PROGETTO

Il distretto di Terni–Narni, oltre ad ospitare alcune delle imprese italiane maggiormente impegnate sui temi della sostenibilità e dell’economia circolare, rappresenta un contesto ideale di integrazione tra tessuto urbano, natura e attività produttive. Il progetto Urban Re-Generation nasce per valorizzare e dare ulteriore impulso a questo patrimonio.

Il progetto prevede un piano di sviluppo che ha come obiettivo strategico quello di dare vita, per la prima volta in Italia, a un Distretto della Sostenibilità, dell’Economia circolare e della Rigenerazione urbana, in un territorio che si candida ad attrarre investimenti orientati alla ricerca di una sintesi tra contesti urbanistici, naturali e imprenditoriali.

Il progetto si articola in tre fasi.

La prima fase ha avuto l’obiettivo di mappare le buone pratiche in materia di sostenibilità ambientale e di economia circolare delle 8 imprese promotrici, sulla base di 10 Pilastri definiti in accordo ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile individuati dalle Nazioni Unite nell’Agenda 2030.

In particolare, i 10 Pilastri sono stati assunti dai Promotori come riferimento per lo sviluppo e l’attuazione di iniziative in ambito energetico, sviluppo sostenibile e riduzione dei gas serra.

La seconda fase prevede:

-l’implementazione da parte delle imprese promotrici di politiche, investimenti e progetti finalizzati all’ulteriore incremento delle rispettive performance in tema di sostenibilità, risparmio energetico e riduzione di gas serra;

-l’allargamento del network con il coinvolgimento nel progetto di nuove imprese, specie PMI, con contestuale disseminazione /diffusione delle buone pratiche implementate dalle imprese promotrici;

-predisposizione del Primo Bilancio italiano di Sostenibilità di Distretto, che metterà in evidenza le ricadute positive sul territorio delle buone pratiche aziendali e l’attivazione degli interventi tangibili delle imprese a diretto beneficio della collettività e dell’intera area.

Infine, verrà sviluppato un dialogo aperto e continuativo con le Amministrazioni e le Comunità locali e saranno promosse iniziative di comunicazione a livello nazionale e internazionale finalizzate alla promozione del territorio e al confronto con le migliori pratiche europee.

La terza fase, infine, prevede il perseguimento dell’obiettivo strategico del progetto Urban Re-Generation: il conseguimento della certificazione del primo “Distretto Industriale della Sostenibilità” del nostro Paese. A tale scopo, verranno promosse azioni finalizzate all’attrazione di talenti e di risorse, anche attraverso il dialogo con le Istituzioni a livello regionale, nazionale ed europeo.

SDGposter